Radio Càos
Articoli

Grazie al Càos: le belle robe da leggere questa settimana

Torna il secondo appuntamento di #graziealcàos, la rubrica non strettamente indispensabile ai fini della vostra sopravvivenza. Questa settimana ci siamo fatti una scorpacciata di nuovi album, visto che le uscite sono state davvero tante. Perciò, se ve le foste perse, vi consigliamo di recuperare il listone che abbiamo preparato per voi.

 

A differenza di quanto riportato da un sito pseudo-musicale (cui evitiamo di fare il nome causa ribrezzi NAS), Rolling Stone conferma che Liam Gallagher NON FARÀ UN CONCERTO GRATUITO A MILANO. Detto ciò, volevamo approfittarne per ricordare all’umanità che, oltre ad avere i pollici opponibili, tutti noi siamo anche esseri umani di natura sociale e consenziente: se lasciamo che i nostri click consentano la sopravvivenza di certe webzine che si spacciano per siti musicali (di riferimento mondiale), rischiamo anche di sottovalutare il processo di selezione naturale che ci ha portato ad essere uomini verso una deriva di primati. Lo diciamo per voi: fatevi il favore di non cliccare più certe robe nefaste.

 

ROLLING STONE – LIAM GALLAGHER IN COPERTINA


Nel corso degli ultimi mesi si è straparlato del nuovo film di Nolan, Dunkirk. Premetto che non ho ancora avuto modo di vederlo, cosa che spero di fare al più presto, tuttavia ho avuto modo di leggere, ahimè, qualcosa in giro. Internazionale, ad esempio, introduce il film così: “Dunkirk è un film brutto e detestabile per molti motivi, un fallimento anche spettacolare e anche per lo standard ruffiano ma solitamente efficiente del suo autore-demiurgo, un divo del jet set anglostatunitense come quelli di cui tratta Hanif Kureishi nel suo ultimo e splendido romanzo-farsa.” L’unica spiegazione plausibile a tanta violenza è che Nolan abbia scopato il cane di Fofi, perché altrimenti non si spiega.

L’unico punto di merito viene attribuito al sonoro e alle musiche di Zimmer, che tuttavia hanno l’intento di coprire il buco nero della trama e della mancanza ideologica retrostante. È comunque una recensione fofiana, tanto scorrevole quanto cagacazzi, perciò vi consigliamo di leggerla solo dopo aver visto il film (a differenza nostra).

 

INTERNAZIONALE – LE FALSE EMOZIONI DI DUNKIRK


Dalla francese Dunkerque si vola in Australia, precisamente su Noisey Australia. Richard S. He elogia lo spirito idealistico di una dolcissima Ariana Grande che non si è arresa, e che ha saputo trasformare una tragedia umana (e personale) come quella di Manchester, in un nuovo scopo di vita, attraverso odi alla perseveranza, alla resistenza, all’amore gentile. Il suo pop ha preso una nuova e strana forma, divenendo poesia, ricordo, celebrazione. Ariana ha preso in mano la sua vita e l’ha messa a disposizione di chiunque ne avesse bisogno. Il gesto di continuare il suo tour (a differenza di Bieber) è un immenso esempio di resilienza e lotta al marcio di questo mondo. Lo spirito di comunione fraterna che è riuscita a creare con il proprio pubblico (e soprattutto con chi non ne faceva parte), può davvero cambiare le regole del gioco del pop e trasformarsi, per il mondo intero, da prodotto a fini prevalentemente capitalistici, a messaggio di umanità e speranza nel futuro.

 

NOISEY UK (OR. AUSTRALIA) – ARIANA STAGES THE GENTLEST POP SHOW OF ALLA TIME 


Come se il monopolio della vita non bastasse, Facebook ha deciso di entrare anche nel mondo della musica. L’idea è quella di entrare nel business registrando etichette e publisher al fine di gestirne i contenuti senza violazioni di copyright.

 

BILLBOARD – FACEBOOK OFFERS MUSIC LABELS AND PUBLISHERS ‘HUNDREDS OF MILLION’ 


Per la rubrica Càos 2000: se vi possa mai interessare come Miley Cyrus sia cambiata nel tempo, Zergnet ha raccolto un po’ di foto della sua trasformazione nel corso degli anni.

 

ZERGNET – MILEY CYRUS CHANGING


Per voi altri sporcaccioni, The Fader ha preparato una lista delle 100 canzoni dedicate al sesso. Dai che ora non avete più scuse per non scopare.

 

THE FADER – 100 BEST SONGS ABOUT SEX


Dagli Stati Uniti, invece, Alt Press ci consiglia le migliori 14 canzoni da ascoltare questa settimana: in classifica Good Tiger con “The Devil Thinks I’m Sinking”, Orissa con “Tara” e l’album di debutto dei The Fluids con “Creatures” (in uscita il 27 ottobre).

 

ALTPRESS – 14 NEW SONGS YOU NEED TO HEAR THIS WEEK

 

 

Se vuoi collaborare con noi scrivici a radiocaosmail@gmail.com.

Seguici su Facebook e Instagram, oppure molestaci sul nostro gruppo Facebook.

POTREBBERO INTERESSARTI