Radio Càos
Musica

The Vaccines – Combat Sports

I Vaccines sono gli ultimi nostalgici del garage

Al primo ascolto di Combat Sports, nuovo album dei Vaccines, la prima impressione è che il gruppo inglese non abbia granchè di nuovo da dire. Al secondo ascolto, scopri che non te ne importa nulla. Perchè i Vaccines continuano ad avere quel segreto potere di fare musica semplice ma trascinante, onesta e pura. Perchè quello che c’è qui è il buon vecchio rock and roll. Che riesce pure a non suonare finto e costruito come in gran parte delle produzioni contemporanee.

Anche in Combat Sports, come negli album precedenti dei Vaccines, tutta la musica è dominata da un senso di malinconica allegria vagamente nostalgica. Un tipo di semplicità forse ignorante ma reale, che è difficile da trovare. Il garage rock di Combat Sports ci richiama l’odore di sigaretta, le corde rotte delle chitarre, i tavolini di legno dei pub.

Il rock com’era una volta, diretto e immediato, che non pretende nulla ma proprio per questo arriva a tutti

Combat Sports è quindi un album che dovete sentire se vi piace la musica grezza, istintiva, emotiva. Musica nella quale i climax sono affidati ai refrain e agli assolo di chitarra. Già esplicative di per sè sono canzoni come “I Can’t Quit“, “Your Love Is My Favourite Band“, “Surfing in the Sky“, “Rolling Stones“. La migliore è forse “Nightclub“, che ha però l’handicap di assomigliare un pò troppo a “One Way or Another” dei Blondie (1979).

Il resto è tutto più o meno sulla stessa linea. Garage rock, a volte più punk, a volte più blues, a volte un pò new wave. Forse anche ripetitivo, sicuramente poco inventivo, in gran parte derivativo (scusate le rime). Ma più si procede con l’ascolto, più ci si accorge che questi aggettivi non hanno alcuna importanza. I Vaccines hanno realizzato un altro ottimo album. Che, se pur non all’altezza del precedente English Graffiti (2015), li conferma come una delle realtà migliori del rock inglese.

Quindi, da Combat Sports non aspettatevi innovazione, avventure sonore, evoluzioni stilistiche. I Vaccines continuano a fare quello che hanno sempre fatto finora, e per il momento, visti i risultati, ci va benissimo così.

POTREBBERO INTERESSARTI